Nel corso degli ultimi anni, durante le mie escursioni in montagna, ho testato svariate app per la navigazione di mappe, con l’obiettivo ultimo di trovare la migliore App per l’escursionismo.

Spoiler: in questo ambito probabilmente non c’è un’applicazione in grado di fare bene ogni cosa.

Esistono però veramente moltissimi prodotti interessanti e generalmente possono essere divisi in due grosse macro categorie:

  • Mappe digitali pensate per la pianificazione di un itinerario in montagna (spesso fruibili tramite sito web).
  • Mappe per l’escursionismo pensate per l’orientamento, la navigazione e il tracking una volta che si è sul sentiero (ovviamente in questo caso si parla di applicazioni per smartphone).

Recensione Mapy.cz – Mappa digitale per il trekking

Seppur il mio processo di ricerca e studio di un nuovo itinerario si basi sull’utilizzo di 3 o 4 tools differenti (un giorno ve lo spiegherò bene) è innegabile che apprezzi molto quando un prodotto tenti di introdurre sempre più funzioni, in modo da poter operare sia da pianificatore che da navigatore.

Oggi voglio parlarvi di Mapy.cz, probabilmente una tra le migliori mappe per il trekking per ora in circolazione (anche se con delle criticità). Non si tratta sicuramente della più tecnica, ma la semplicità d’uso, il design intuitivo e le moltissime funzioni messe a disposizione me l’hanno fatta adorare fin dal primo giorno di utilizzo (ormai 3 anni fa).

Link al sito ufficiale di Mapy.cz: Mapy.cz

Videorecensione Mapy.cz

Sommario Recensione Mapy.cz – Mappa per l’escursionismo

Una mappa digitale per l’escursionismo e non solo… Come funziona Mapy.cz

Prima di iniziare ci tengo a precisare che io in montagna faccio prevalentemente camminate su sentieri. Non credo quindi di avere le competenze necessarie per commentare tutte quelle funzioni utili per scalatori, sciatori ecc.

La maggior parte delle mappe digitali per la montagna mettono a disposizione anche layer invernali o altre informazioni utili per sport diversi dal semplice escursionismo. Per evitare spiacevoli errori, in un ambito che non sento mio, eviterò quindi di riportare commenti su queste funzioni aggiuntive. Quindi parleremo prevalentemente di tutti quegli strumenti pensati per l’escursionismo e la navigazione di sentieri.

Recensione Mapy.cz – Mappa digitale per l’escursionismo

Mappa per il Trekking – App e sito web

Mapy.cz è disponibile in due vesti leggermente diverse:

Nella presentazione del servizio avrò quindi cura di sottolineare le differenze tra la versione desktop e quella mobile. Vi anticipo già però che fortunatamente le funzioni sono quasi le stesse e ci sono solo alcune piccole mancanze nella versione fruibile tramite sito web.

Come funziona Mapy.cz – Mappa digitale per l’escursionismo

Ricerca di sentieri e località in una mappa digitale completa e dettagliata

Appena aperta l’app o il sito ci si rende immediatamente conto dell’enorme mole di informazioni contenute in Mapy.cz.

Sentieri di montagna segnati in rosso, sentieri non numerati resi con un tratto tratteggiato, stradeautostradepiste ciclabili, punti panoramici, chiese, rifugifontanelle, stazioni di servizio, parcheggi, ospedali ecc.

La mappa è ricca di informazioni. Nel menù laterale si trovano diverse categorie di punti di interesse, che al click verranno mostrati sulla mappa.

La lista di icone sembra non terminare più e, seppur non si possa pretendere di arrivare ad avere tutte le informazioni di un navigatore classico come Google Maps, il contenuto informativo è comunque impressionante.

I nomi delle montagne sono tutti presenti.

Premendo sul simbolo dei livelli (change map) è anche possibile cambiare la mappa che ci viene mostrata:

  • Basic: Mostra solamente strade e punti di interesse (come un classico navigatore).
  • Aerial: Vista satellitare.
  • Winter: Mappa invernale dove vengono segnate le piste da sci, ma non pare ci sia spazio per percorsi con le ciaspole.
  • Outdoor: La vista che utilizzerete più spesso, in quanto alla mappa classica vengono aggiunti tutti i tratti dei sentieri di montagna.

Queste sono tutte le viste messe a disposizione dalla versione desktop.

Qui notiamo la prima grande differenza tra le versioni: il sito web mette a disposizione più tipologie di mappe, mentre quelle presenti sull’applicazione sono più limitate. In ogni caso la mappa outdoor è presente in entrambe le versioni.

Le mappe disponibili nella versione mobile sono “solo” 5.

Incredibile è anche il sistema di ricerca messo a disposizione: ogni via, punto di interesse, rifugio, ghiacciaio, lago, paese, diga o qualsiasi altra cosa che vi possa venire in mente può essere ricercato e il sistema vi proporrà immediatamente i risultati maggiormente inerenti alla parola inserita. Una ricerca così performante è ovviamente fondamentale se si vuole usare Mapy.cz anche come strumento di pianificazione degli itinerari e non solo come mappa per la navigazione.

Anche se la parola cercata non combacia perfettamente i suggerimenti proposti permettono sempre di trovare il luogo corretto.

La ricerca funziona anche inserendo nomi di rifugi o cime.

Il sistema di ricerca permette anche di cercare luoghi o punti di interesse sulla base di una categoria. Per esempio è possibile cercare i parcheggi nella zona o le stazioni di servizio più vicine.

Dopo qualche tentativo ho fatto la piacevole scoperta che le categorie proposte automaticamente non sono esaustive ed inserendo nella barra di ricerca una parola chiave, come “fontana” o “acqua potabile”, è possibile scoprire nuove categorie.

Se avete pianificato già tutto a casa probabilmente non avrete bisogno di cercare qualcosa di così generico sulla mappa. Però il fatto che questa funzione esista fa stare decisamente più tranquilli. Io generalmente la sfrutto per far comparire tutte le fontane vicine al punto di partenza o di arrivo dell’itinerario.

Scrivendo “parking” compariranno tutti i parcheggi nella zona. Le icone si aggiorneranno in base allo spostamento sulla mappa.

Precise e utili sono le informazioni sulle fontanelle.

Molte delle mappe provate in questi anni, pur presentando icone per svariati punti di interesse, a volte non permettevano di cercare tali punti tramite la barra di ricerca, restituendo quindi un risultato vuoto o provando a cercare qualcos’altro con un nome simile.

Quando sapete che un rifugio si chiama in un modo, sapete che nella mappa è presente, ma cercandolo non trovate nulla è ovviamente fastidioso (esperienza personale con svariate app simili). Ecco tutto questo con Mapy.cz non succede.

Importante novità: aggiunta dei numeri dei sentieri CAI

Solo recentemente la mappa (sia desktop che mobile) è stata arrichita dai numeri di tutti i sentieri CAI italiani.
Questa importante aggiunta mette finalmente una pezza a quello che per lunghi anni era stato il più grande difetto di Mapy per un utilizzatore italiano.

I numeri sono visibili in rosso nella mappa outdoor una volta che vi avvicinerete abbastanza ad un sentiero e, per quella che è la mia esperienza, per ora non ho trovato nessun tipo di mancanza o di errore in queste informazioni.

Una piacevole aggiunta: La mappa digitale 3D

Aggiunta recentissima è invece la visualizzazione 3D della mappa (in entrambe le versioni). La funzione è carina perchè permette di rendersi conto dei rilievi lungo il sentiero, ma siamo ancora abbastanza distanti da servizi appositamente pensati per la visualizzazione 3D di mappe.

Visualizzazione 3D con mappa Outdoor

Visualizzazione 3D con mappa satellitare

Sul sito la mappa 3D può essere quella satellitare o quella outdoor, da applicazione la vista 3D è disponibile solo per la mappa satellitare. Una volta entrati in questa modalità da smartphone viene persa praticamente qualsiasi informazione sulla mappa: non può essere usata quindi per navigare dei sentieri, ma solo per farsi un’idea della morfologia del territorio.

Da pc invece le funzioni di ricerca rimangono attive ed è possibile visualizzare i sentieri e i punti di interesse anche con la vista 3D.

Da smartphone la vista 3D rimuove gli indicatori, i sentieri e la barra di ricerca.

Lasciarsi ispirare e scoprire nuovi sentieri

Con l’aggiunta della vista 3D è palese che il servizio voglia cercare di annettere alcune caratteristiche distintive di app concorrenti. Un tentativo analogo viene fatto anche con un sistema molto semplice per la proposta di nuovi itinerari.

In questo caso la distanza tra Mapy.cz e servizi pensati solamente per permettere a tutti i membri della community di caricare itinerari e condividerli con altri è abissale. Ma apprezzo comunque lo sforzo di provare ad introdurre qualcosa per rendere il servizio il più ampio possibile.

Cliccando su un luogo (anche una città) abbiamo accesso ai “Travel tips”

Ad oggi NON è possibile visualizzare i consigli di altri escursionisti sulla mappa, ma sono presenti 3 funzioni per prendere ispirazione e potenzialmente scoprire nuovi itinerari:

  • Travel Tips: una volta selezionato un luogo si può cliccare sulla funzione “Travel Tips”, questa metterà in evidenza i luoghi di maggior interesse nelle vicinanze.

Come funziona Mapy.cz – Mappa Travel tips fa comparire i luoghi di maggiore interesse nelle vicinanze.per l’escursionismo

Trips Nearby: solamente da cellulare, una volta selezionato un luogo, si può cliccare sull’icona “Trips nearby”. Questo ci manderà in un nuovo menù dove potremo selezionare distanza massima e tipologia di attività. Con queste due informazioni il sistema proporrà automaticamente un sentiero nella zona. L’idea alla base di per sé non è male, ma va sottolineato che la generazione dei sentieri è totalmente automatizzata: non si tratta di itinerari verificati e controllati da qualcuno.

Cliccando su un luogo si ha accesso a “Trips nearby”

In base a distanza e attività viene proposto un sentiero

Navigazione con foto: solo da pc è possibile aggiungere un nuovo layer alla mappa attualmente utilizzata, il quale farà comparire fotografie inserite dalla community. Le fotografie sono inserite solo in luoghi già presenti sulla mappa e non sono accompagnate da del testo. Si tratta quindi di un semplice modo per arricchire un po’ le informazioni dei vari luoghi presenti sulla mappa.

Cliccando su una foto possiamo vedere chi l’ha scattata

Parliamo quindi di strumenti basilari, che però riescono ad arricchire l’esperienza complessiva. Personalmente però non uso mai queste funzioni per scoprire nuovi itinerari, in quanto ci sono tante piattaforme nate con solo questo scopo che funzionano decisamente meglio.

La funzionalità di navigazione – Seguire un sentiero

Passiamo ora alle funzionalità di navigazione. Mapy.cz permette di selezionare un posto sulla mappa o piazzare un indicatore e far partire la navigazione verso quel preciso punto. L’applicazione ci chiederà se selezionare manualmente la posizione di partenza o utilizzare la nostra posizione gps, ci permetterà di decidere il tipo di attività e darà anche la possibilità di selezionare tappe intermedie, qualora il percorso automaticamente proposto non ci soddisfacesse.

Si tratta in sostanza di un vero e proprio navigatore, con funzionalità del tutto assimilabili a quelle di Google Maps.

Si seleziona il punto di arrivo

Impostando il punto di partenza viene generato un percorso

Si possono aggiungere anche delle tappe intermedie, con il fine di far variare il tracciato proposto

Una volta stabilito il tracciato potremo mantenere la vista 2D e vedere il percorso scelto selezionato in blu. Attivando il gps si aggiungerà anche l’icona rappresentante la nostra posizione. Vista l’intuitività della mappa credo che questa sia la modalità migliore per seguire un percorso.

Va però sottolineato che esiste anche una vera e propria modalità “Navigatore”. Basterà cliccare sul pulsante verde “navigate”, in questa modalità la vista sulla mappa si stringe un po’, vengono segnate con delle frecce tutte le curve e i bivi e in alto sullo schermo compaiono delle vere e proprie indicazioni, con tanto di distanza che manca alla prossima svolta.

Il pulsante “Navigate” fa partire la navigazione

In modalità navigatore compaiono le indicazioni per la prossima svolta

Si, sembra di usare Google Maps, con la differenza che qui stiamo percorrendo un sentiero di montagna. Questa modalità inoltre fornisce delle utili informazioni, che una semplice mappa cartacea non potrebbe dare, una volta selezionato un percorso si può chiaramente vedere il profilo altimetrico, la lunghezza del sentiero, il tempo stimato di arrivo e anche le condizioni metereologiche considerando l’ora di partenza (quest’ultima funzione necessita di connessione a internet).

Quando siete in montagna poter avere una stima (spesso accurata) del tempo restante di camminata e del dislivello ancora da affrontare è sicuramente un’informazione utile, soprattutto quando non è fornita dai cartelli.

Viene indicata la lunghezza del percorso e il dislivello

Alla mappa si possono aggiungere informazioni riguardanti il meteo, la temperatura e il vento

Senza una connessione a internet le previsioni metereologiche non funzionano

E se sono in auto?

Tra le modalità di navigazione esiste anche l’automobile, in questo caso l’app vi chiederà di cambiare da mappa outdoor a mappa traffic, ma il funzionamento complessivo sarà esattamente lo stesso.

Perchè utilizzare anche questa modalità di navigazione? Ve lo spiegherò meglio fra pochissimo, ma visto che queste mappe possono funzionare anche offline è evidente che in luoghi dove non c’è campo potrebbe essere utile avere a disposizione un navigatore sempre funzionante. Potrebbe essere utile anche in caso di vacanza all’estero dove, per non sprecare la vostra connessione, potreste utilizzare il navigatore con la mappa offline di Mapy.cz.

Nella pratica ho usato questa funzione solamente di ritorno da alcuni trekking, quando salivo in macchina e non c’era campo. Per una questione di abitudine e di funzionalità messe a disposizione preferisco usare Google Maps, ma non mi posso lamentare di come Mapy.cz si è comportato.

In caso di navigazione su strada l’applicazione propone di cambiare mappa

Il sistema di navigazione è molto simile a quello di Google Maps

Durante un recente viaggio in Svizzera ho utilizzato solamente Mapy.cz come navigatore. Vi possono confermare che ha funzionato alla perfezione e, contrariamente a Google Maps, le indicazioni dei parcheggi e le piazzole erano decisamente più precise.

L’unico grosso limite della modalità di navigazione

Anche in questo caso, viste le premesse, sembrerebbe tutto perfetto. In realtà durante le mie uscite in montagna non sono mai riuscito a fidarmi alla cieca della modalità di navigazione fornita dall’applicazione. Con la navigazione automatica è veramente complesso capire se il software vi stia proponendo di percorrere il tratto principale o arbitrariamente abbia deciso di effettuare delle strane deviazioni solo per salvare qualche metro di percorso.

Al pari di un navigatore classico, che a volte vi fa uscire dalla strada provinciale per imboccare stretti vicoli, anche in questo caso non è mai certo che il sentiero generato sia in assoluto il migliore.

Recensione Mapy.cz – Mappa digitale per l’escursionismo

Quindi NON andate in montagna senza alcuna conoscenza del luogo affidandovi solo alla funzione di navigazione automatica di questa applicazione. Il rischio che vi mandi su un tratto eccessivamente complesso per un qualche tipo di errore esiste sempre purtroppo.

Quello che vi consiglio è di studiarvi il sentiero in anticipotrovare la numerazione e solo in un secondo momento capire se la navigazione di Mapy.cz effettivamente si sovrapponga alla perfezione al tracciato scelto.

Creazione di tracce personali – Importare ed esportare file gpx in Mapy.cz

Un’altra utilissima funzione è quella di poter esportare ed importare tracce GPS. Nella sola versione desktop è possibile importare una traccia gps generata da qualche altro software e salvarla all’interno di un sistema di cartelle completamente personalizzabile.

La traccia può poi essere visualizzata sulla mappa e all’interno della sua cartella possono anche essere inseriti degli waypoint.

Si può inserire un file gpx

e successivamente visualizzarlo sulla mappa

Tutto quanto creato nella versione desktop verrà automaticamente sincronizzato sulla versione mobile e anche da cellulare potremo quindi vedere le tracce, cliccare sui waypont, creare nuove cartelle, spostare le varie tracce e condividere tutto quanto con altri utenti.

Tutte le cartelle sono anche visibili da cellulare

Su cellulare si possono spostare le tracce, creare waypoint, modificare le cartelle ecc.

La funzione è ovviamente utilissima e vi consente di andare a creare una traccia su un qualsiasi programma, per poi spostarla dentro Mapy.cz. Con la consapevolezza che ci potrebbero essere numerosi aggiornamenti, vi riporto alcune piccole mancanze di questo sistema:

  • Tracce e waypoint vengono viste come entità differenti. Non è possibile collegare un waypoint ad una traccia, ma è solo possibile inserirli nella stessa cartella. Per questo motivo, per ora, è impossibile visualizzare sulla mappa tutti gli waypoint e anche la traccia gps e bisogna necessariamente scegliere se visualizzare una cosa o l’altra
  • Una volta selezionata una traccia importata il pulsante di navigazione NON compare ed è quindi impossibile far partire una navigazione su un file gpx importato. La navigazione funziona solo sui tracciati creati direttamente con Mapy.cz. Qui trovate una domanda riguardante questa apparente mancanza: Fórum nápovědy – Web Mapy.cz (seznam.cz)

Dal cellulare si vedono tutti i gpx importati

Cliccando sulla traccia non compare però il pulsante per la navigazione

Non poter seguire un nostro gpx è una bella pecca, ma fortunatamente può essere facilmente superata. Come già detto oltre ad importare un gpx lo si può anche creare e salvare direttamente utilizzando Mapy.cz. Una volta creata una rotta (con punto di partenza e arrivo) compare la possibilità di esportare il tutto come gpx, il pulsante salva permette invece di salvare la rotta creata nella sezione MyMaps e poterla così richiamare in un secondo momento. Se quindi creerete la vostra traccia al pc usando Mapy.cz e la salverete in una cartella di MyMaps, allora, se aperta da cellulare, il pulsante di navigazione tornerà cliccabile.

Abbiamo così risolto il problema della generazione automatica del percorso, seguendo questa semplice procedura potrete:

  • Studiare i percorsi da pc su una mappa, un articolo, un software ecc.,
  • Creare tutto l’itinerario su Mapy.cz (desktop),
  • Salvarlo,
  • Aprirlo sull’applicazione e iniziare a navigarlo.

Da pc si può creare un nuovo itinerario

Per poi salvarlo in una cartella a piacere

Gradirei comunque che fosse introdotta la possibilità di navigare un gpx importato da altri software perchè generalmente mi trovo più comodo a creare i gpx su programmi diversi. Mapy.cz ha tante belle funzioni, ma è completamente assente una modalità per disegnare manualmente la traccia e bisogna continuare ad inserire punti di passaggio differenti se si vuole creare una traccia un po’ complessa.

Il tracciato creato dal pc sarà poi visibile e navigabile sull’applicazione

Come tracciare le tue escursioni su Mapy.cz

Non poteva ovviamente mancare la funzionalità di tracking, con possibilità di mettersi automaticamente in pausa mentre non si cammina.

Da questo punto di vista non posso scendere eccessivamente nel tecnico. Il tracking sembra funzionare bene, i tempi riportati sono corretti, la traccia generalmente segue fedelmente il sentiero e il percorso ottenuto può facilmente essere salvato o esportato come gpx.

Inizio tracciamento

informazioni riportate durante il tracciamento

Qualche tempo fa mi è capitato di attivare 4 applicazioni per il tracciamento in contemporanea: Strava, Mapy.cz, GeoResq e Fatmap. A fine giornata tutte avevano avuto problemi ad eccezione di Mapy.cz. Ovviamente questo test ha un valore molto limitato, anche perchè fatico a capire i motivi di tutte queste differenze visto che alla base viene usato lo stesso cellulare e lo stesso gps.

Ci sono solo due piccole note negative:

  • Mapy.cz sembra consumare molta batteria se messa in funzione di tracking. Altre applicazioni come GeoResq invece non la consumano quasi per nulla.
  • Il tracciamento non capisce quando si entra in macchina e si procede con un veicolo. Per dimenticanza spesso mi capita di lasciare tutto acceso e finire con un traccia che percorre tutta la strada fino a casa. Ci sono tante app che riconoscono chiaramente un movimento fatto su un’automobile, ma questa non permette di farlo.

Mappa digitale offline gratuita – Scarica gratis tutte le mappe

Tutte le funzionalità di navigazione e ricerca possono funzionare anche in assenza di internet, a patto che sia abbia scaricato la mappa dell’area interessata. Mapy.cz in questo caso mette a disposizione un sistema di download veramente intelligente: le mappe scaricabili sono divise per paese e hanno una chiara indicazione dello spazio richiesto, ogni paese viene poi diviso in regioni ed è possibile procedere al download anche della sola piccola sezione che ci interessa.

L’Italia, per esempio, è divisa in 6 aree:

  • Central Italy
  • South Italy
  • Insular Italy
  • Northeast Italy
  • Northwest Italy

Ognuna ulteriormente divisa nelle singole regioni che la compongono. In questo modo potrete scaricare veramente solo le mappe che vi interessano, limitando moltissimo lo spazio occupato sul cellulare.

Le mappe sono divise per paese

E poi ulteriormente divise per regione

In fase di download ci è anche chiesto di selezionare la memoria di destinazione delle mappe, con la comodissima possibilità di salvare tutto su una SD.

Contrariamente a quanto si possa pensare anche la modalità offline mantiene attivo l’ottimo sistema di ricerca di Mapy.cz e credo proprio che questo sia un vantaggio non indifferente: se vi trovate senza campo è veramente comodissimo poter cercare i luoghi che più vi interessano e far partire la navigazione. Ci tengo a sottolineare questo perchè molte applicazioni testate, in caso di utilizzo offline, permettevano solamente di scorrere manualmente sulla mappa, impedendo totalmente la ricerca per parola chiave.

Le mappe scaricate possono essere aggiornate o eliminate

Si può decidere dove salvare le mappe offline

Integrazione con servizi terzi

Contrariamente ad altre applicazioni simili Mapy.cz non permette di interfacciarsi con altri dispositivi gps o di sincronizzare le escursioni effettuate con altri servizi di condivisione. Si tratta insomma di un servizio stand-alone con nessun tipo di comunicazione esterna.

Funzioni a pagamento

Mapy.cz si distingue anche da questo punto di vista: non sono presenti funzioni a pagamento e tutto quanto descritto fino ad ora è completamente gratuito. Non escludo che questo possa cambiare in futuro, ma per ora non posso che essere contento della cosa.

La completa assenza di pubblicità mi ha inoltre fatto domandare come questo prodotto possa essere profittevole per l’azienda che lo gestisce. Sul sito del produttore (Seznam.com) però non sono riuscito a trovare molto, anche perchè la maggior parte delle pagine non sono nemmeno tradotte in inglese. Vi lascio qua il forum ufficiale, nel caso voleste provare a capire qualcosa in più: Forum di aiuto (seznam.cz)

Funzioni extra

Venendo alle funzioni extra vi segnalo la possibilità di condividere un percorso con facebook, twitter ed email. Oltre a questo vi forniscono anche un codice per inserirlo nel vostro sito, il risultato sinceramente non mi convince e preferisco usare altri servizi per questo scopo.

Il risultato è quello che vede qua sotto:

Per concludere, nella sola versione per smartphone, c’è un menù dedicato al primo soccorso. La pagina mette a disposizione un tasto rapido per chiamare il 112, anche se non credo che fornisca la posizione gps durante la chiamata. In ogni caso eviterei di utilizzare questa funzione da Mapy.cz, preferendo invece l’app europea appositamente adibita allo scopo: Where Are U.

Il tasto “Help nearby” fa comparire sulla mappa tutti gli ospedali e i defibrillatori. Per quanto riguarda gli ospedali la lista sembra perfettamente aggiornata, sui defibrillatori ho invece parecchi dubbi. Ma è comunque utile che ci sia anche questa funzione.

Ci sono poi alcune schede che spiegano come comportarsi in base alla tipologia di infortunio.

Tasto rapido per chiamare il 112 e per trovare aiuto nelle vicinanze

Sulla mappa compaiono ospedali e defibrillatori

Alcune schede spiegano come comportarsi in caso di infortunio

In quanti lingue è disponibile Mapy.cz?

L’applicazione attualmente non dispone di una traduzione italiana ed è fruibile solamente in inglese, slovacco, ceco e tedesco.

PRO & CONTRO – Recensione Mapy.cz

👍Pro:

  • Molto intuitiva
  • Gratuita
  • Design chiaro
  • Sistema di ricerca quasi perfetto
  • Mappe offline
  • Navigazione anche per auto

👎Contro:

  • Non si possono disegnare tracce liberamente
  • Nessuna integrazione con dispositivi di tracciamento
  • I gpx importati non possono essere navigati

Per concludere, si tratta dell’applicazione che utilizzo più spesso durante i miei trekking ed indubbiamente quella più completa e più facile da padroneggiare, tra quelle che ho testato.

Ci sono app che magari hanno maggiori dettagli sul terreno e più layer disponibili, alcune sono pensate maggiormente per la condivisione ed indubbiamente Mapy.cz non mette a disposizione la mappa 3D migliore. Si tratta però quasi sempre di applicazioni che fanno molto bene una sola cosa, per poi essere molto carenti in tutti gli altri aspetti.

Con Mapy.cz invece c’è praticamente tutto. Non ogni funzione è realizzata egregiamente, ma nel complesso il livello si mantiene quasi sempre molto alto. Se correggessero i pochi Contro che ho elencati diventerebbe praticamente perfetta e finalmente potrei fare tutto con un solo strumento.

Apprezzi il mio lavoro e vuoi supportarmi?

Attualmente l’unico modo per supportarmi è quello d “donarmi un caffè” tramite la funzione di raccolta fondi messa a disposizione da PayPal.

Tutto quanto raccolto verrà utilizzato solo ed esclusivamente per il miglioramento della qualità dei miei contenuti. Abbonamenti software, plugin, componentistica del pc, nuove lenti, filtri ecc. Purtroppo il lavoro del fotografo e del videomaker non è economico e ci sono tanti aggiornamenti che dovrei fare alla mia attuale attrezzatura.

Qualsiasi donazione, anche la più piccola, sarà veramente apprezzata.

Dove seguirmi? Vuoi restare aggiornato?

  • Newsletter: Il modo migliore per rimanere aggiornato con la pubblicazione dei nuovi articoli.
  • Canale YouTube: qui trovi video riguardanti le mie escursioni fotografiche, riflessioni e recensioni di prodotti legati al mondo del trekking e della fotografia.
  • Pagina Instagram: brevi trailer tramite Reels, notizie e comunicazioni veloci con le storie e la maggior parte della mia pubblicazione fotografica.
  • Wikiloc: le mappe dei trekking che faccio. Attenzione, tutti gli itinerari non ancora inseriti nel blog sono impostati come privati su Wikiloc.

Alcune delle foto che vedi in questo articolo sono state scattate e post-prodotte da @stefanodosselli (pagina Instagram).

Lascia un commento

Questo articolo ha 28 commenti.

  1. Enrico

    Ciao Stefano, complimenti per la recensione molto chiara e completa.
    Ho incontrato recentemente Mapy.cz dopo che per anni ho utilizzato Viewranger che per i miei scopi (cicloturismo ed escursionismo) andava benissimo.
    Purtroppo l’acquisizione da parte di Outdooractive ha rimosso l’APP e con la nuova non mi trovo almeno per due punti per me importanti che non trovo nemmeno in Mapy.cz:
    1) indicazione della quota di un punto nell’esplorazione della mappa: con VR c’era una sorta di mirino grazie al quale passando sopra un punto della carta ti veniva fornita l’altitudine del punto. Funzione molto utile per la pianificazione dei percorsi. In alternativa occorre affidarsi alle curve di livello ma è più complesso.
    2) un modo semplice di modificare una traccia creata con l’APP: es spostando, eliminando o aggiungendo nuovi punti. Per creare i percorsi mi trovo bene con l’APP di Outdooractive ma per la modifica è un disastro.

    Per il resto Mapy è perfetta e anche superiore rispetto alle mie necessità.

    Enrico

    1. stefanopoma97

      Ciao Enrico, sono contento che la recensione ti sia stata utile. Ti rispondo per punti:
      1) Purtroppo hai ragione, cliccando su un punto della mappa compaiono molte informazioni (anche il meteo per esempio) ma l’indicazione della quota è completamente assente. Durante la normale navigazione in montagna mi sono sempre affidato alle curve di livello o alle quote delle montagne attorno alla mia posizione. Se però stai pianificando o navigando un percorso l’applicazione fornisce una comoda vista sul grafico del profilo altimetrico del percorso selezionato.
      Clicca sulla tua meta,
      fai partire la navigazione dalla tua posizione (o da un punto a piacere),
      ti comparirà il grafico con il profilo altimetrico del sentiero.

      Per la pianificazione a casa (solo da PC) alternativamente ti consiglio questo strumento: https://gpx.studio/ È molto intuitivo nella creazione di una traccia, mostra il grafico della quota e inserendo un waypoint puoi vedere l’altitudine di quel punto in particolare.

      2) Il processo di creazione di una nuova traccia su Mapy.cz è abbastanza semplice (soprattutto se lo usi da pc). Una volta salvata però non è più possibile modificarla e puoi semplicemente scaricare il gpx, navigarla o crearne una nuova. Effettivamente non è comodissimo ma generalmente non sento il bisogno di modificare una traccia già creata, piuttosto ne faccio una nuova.
      Se però te vuoi creare, modificare e navigare tracce da un applicazione non saprei cosa consigliarti.
      https://gpx.studio/ permette anche di modificare un gpx però si tratta di un sito fruibile solo da PC, usarlo da cellulare è impossibile.

      Il mio workflow comunque è questo:
      1) Cerco tutte le informazioni sulla traccia.
      2) Su https://gpx.studio/ creo la traccia e osservo il grafico della quota
      3) La esporto
      4) Su Mapy.cz (da PC) ricreo la stessa traccia e la salva in una cartella nel menù “MyMaps”
      5) La traccia salvata si sincronizza automaticamente con l’applicazione Mapy.cz e quindi la posso vedere sul cellulare
      6) Una volta sul posto faccio partire la navigazione con Mapy.cz, osservando il grafico della quota capisco quanti metri di dislivello mi mancano.

      Come vedi normalmente non ho il bisogno di modificare al volo una traccia salvata e quindi non mai pensato a come ovviare a questa mancanza.
      Spero di esserti stato utile.

  2. Sabato

    Ciao e complimenti per la tua recensione.
    Posto questo commento anche se forse uscirò OT dall’argomento ma mi piacerebbe avere un tuo consiglio e perchè no valutare la mia idea, per forza maggiore dovrò abbandonare il trekking da montagna, i mie problemi di salute mi potrebbero comportare dei problemi e le continue preoccupazioni familiari, mi hanno portato a rivedere la mia passione non creando preoccupazioni inutili.
    Dal trekking puro mi sto avvicinando piano piano a quello urbano ma non nel senso lato del termine ovvero la visita delle sole città, ma dopo aver impostato un itinerario del tipo automobilistico stile touring club italia, la visita di più centri urbani di interesse storico artistico ovviamente questo comporterà un trekking di più giorni, ma che me frega sono in pesnione oramai :-))
    Ho cercato di impostare la cosa con Mapy su escursione a piedi ma gira che ti ri gira cerca sempre di portarti su sentieri da montagna mentre se imposta la cosa come giro ciclistico, il software calcola le strade e non i sentieri ovvero da più opzioni incluse tracce da sentieri non segnati quindi un pochino pericolosi se non conosciuti però in compenso da più opzioni stile Google maps, fa sempre così che tu sappia?
    Praticamente come hai ben capito servirebbe la possibilità di poter impostare solo strade secondarie, ma non vedo alcuna possibilità di una impostazione del genere, hai tu qualche idea? Se c’é ovviamente!!
    Hai qualche conoscenza diversa, in termine di app, o di applicazione che riesca a fare questo? BaseCamp riesce a fare qualche cosa ma è molto macchinoso e la semplictà per me in questo momento è cosa migliore.
    Grazie e ciao

    1. stefanopoma97

      La domanda è molto interessante. Purtroppo però non ho mai trovato un’applicazione in grado di selezionare strade secondarie pensate per un tour di una città. Quando visito una città tendo comunque ad utilizzare Mapy.cz per le varie icone che mostra, ma generalmente NON faccio partire la navigazione automatica. Se mi dovessi imbattere in un’applicazione con questa funzione te la comunicherò sicuramente, effettivamente non sarebbe male avere un sistema che in città non consigli il percorso più veloce, ma invece il “più adatto per un trekking”.

      1. Sabato

        Grazie per la risposta, ho comunque notato, utilizzando l’app, che quest’ultima dia più precisione, impostando bici è solo piste ciclabili, riesce a fare un calcolo più secondario che principale.
        Poi per il trekking io non intendo solo la visita di una città ma impostare un percorso per raggiungere vaie città, per esempio percorso che da Roma porta a Firenze, ovviamente è solo un esempio, toccando Siena e Orvieto, farlo per vie secondarie sarebbe fantastico.
        Se hai notizie in merito resto in attesa.
        Ciao

        1. stefanopoma97

          Si si certamente, la possibilità di tracciare un percorso il più possibile pedonale tra due città sarebbe una funzione utilissima. Se trovo qualcosa ti faccio sapere.

          1. Sabato

            👍

    2. Guido

      Commenti relativi all’app “mapy.cz” fatti molto bene. Ho finalmente installato e registrato l’app. In questi giorni proverò a mettere in pratica qualche suggerimento.

  3. Di Martino Sabato

    Ciao Stefano era giusto per tenerti aggiornato sulle varie prove che sto facendo semmai ti fa piacere, dunque a video e quindi col pc, domani incomincio a fare qualche prova corta per poi farne qualcuna lunga, le opzioni di scelta della modalità di navigazione sono 6 nel mio caso quella che interessa é quella pedonale, dunque tra la scelta “Fast” e “Tourist”, quest’ultima é quella che cerca di portarti sempre su sentieri montani, mentre la scelta “Fast” é quella che ti fa fare un itinerario stradale, con varie scelte, da un min dello 0% di strada secondarie ad un max del 70%, non male, ma comunque non mi sono fermato ed ho voluto provare l’opzione bici, tra la scelta di “MTB” e “Road Bike”, quest’ultima ha le stesse percentuali della parte “Fast” a piedi, mentre l’opzione “MTB”, da tre opzioni e con mia grande meraviglia due dei percorsi sono totalmente secondari, mentre il terzo é tutto secondario per il 80% abbondante :-()
    Che dire ottimo, tocca solo provare su strada con un itinerario di circa 30 km e capire come funziona, ovvio che a video non vedo percorsi in tratti sterrati ma tutte strade segnalate in bianco indi secondarie.
    Sperando di averti fatto cosa gradita ti saluto.
    p.s.
    La traccia creata nel passato ho dovuto caricarla su BaseCamp per aumentare i way point in quanto col mio vecchio Garmin 62s una volta caricato il Gpx in montagna fallava, facendogli fare un giro in Base ne aumentava i punti e quindi andav meglio più preciso.

  4. m

    Hello Stefano,

    Great review! Mapy is also my personal favorite hiking app.

    Just wanted to add that you can now also export gpx from within the Mobile app!

    1. stefanopoma97

      You are right, it is a very useful new feature. Thanks for the update

  5. Gabriele

    Ciao, uso mapy da tempo, ma non riesco a creare un account. Mi chiede il numero di cellulare e di inviare un SMS per confermare, ma si impalla e non prosegue. Puoi aiutarmi con suggerimenti? Grazie mille.

    1. stefanopoma97

      Ciao. Ho provato a fare la procedura adesso per un nuovo account e ha funzionato. Prova usando un browser diverso, metti il prefisso nel numero e magari prova a fare la registrazione partendo da una mail (meglio ancora se account Google). Su questa pagina trovi la descrizione della procedura https://napoveda.seznam.cz/cz/login/prihlaseni-seznam-ucet/ (traducila con il browser dal ceco ad un’altra lingua). In fondo c’è un pulsante per contattarli tramite una chat live (fino alle 16:30). Forse contattandoli riescono a capire il tuo problema.

      1. Sergio

        Bella si Mapy, anche per me è la preferita.
        La uso da qualche anno con account.
        Adesso non riesco ad aprire l’account per mia moglie, mando SMS e non succede nulla!
        Consigli?
        Un vero peccato questi problemi..

        1. stefanopoma97

          Ciao Sergio. Purtroppo non sei il primo che mi riporta questa problematica. Io ho provato a fare altri account (usando il login tramite Google) e tutto a funzionato correttamente, però è evidente che per qualche motivo a qualcuno la procedura di registrazione non funziona sempre correttamente.
          Ti consiglio questo:
          Prova usando un browser diverso, metti il prefisso nel numero di telefono e magari prova a fare la registrazione partendo da una mail (meglio ancora se account Google). Su questa pagina trovi la descrizione della procedura https://napoveda.seznam.cz/cz/login/prihlaseni-seznam-ucet/ (traducila con il browser dal ceco ad un’altra lingua). In fondo c’è un pulsante per contattarli tramite una chat live (fino alle 16:30). Forse contattandoli riescono a capire il tuo problema.

          1. Guglielmo

            Anch’io ho problemi da tempo a fare la registrazione. L’invio dell’impianto al nr. +420720013134 mi da errore. Ho ricaricato la scheda x non avere credito 0 , ma non mi fa inviare SMS a quel numero. Avete risolto on qualche modo? Grazie

          2. stefanopoma97

            Ciao, io ho provato a creare un nuovo account sfruttando il login tramite Google e l’intero processo ha funzionato correttamente. Non riuscendo a replicare la problematica sul mio dispositivo faccio fatica a capire che soluzione consigliarvi

  6. Matteo

    Complimenti per l’articolo molto completo e dettagliato 🙂
    Anch’io uso Mapy.cz per i sentieri di montagna da anni, è veramente utilissima. Abitando in Repubblica Ceca la conosco molto bene, fa capo a Seznam che è un motore di ricerca simile a Google, sviluppato da un team di sviluppo di qua e che esiste fin dagli anni ’90. Buona parte dei cechi e degli slovacchi usano Seznam al posto di Google quindi è quella la loro principale fonte di guadagno 🙂

    1. stefanopoma97

      Grazie mille per questa informazione. Non mi era chiaro che Seznam fosse un motore di ricerca. Se però le loro entrate derivano da quello c’è speranza che Mapy continui a rimanere gratuita (un po’ come succede con Google e Google Maps)

  7. Ivan

    Buongiorno Stefano.
    Ho scaricato , mi sono registrato , importato le mappe che mi interessavano con successo al primo tentativo.
    Purtroppo , la vista aerial nell’app non mi funziona o meglio , non riesco a trovare il modo per inclinare e far girare le varie viste ma , solamente con vista 2d tipo goolge maps.
    Non escono i vari simboli per il controllo e il movimento della mappa .
    Come potrei risolvere ?
    Ti ringrazio

    1. stefanopoma97

      Ciao Ivan,
      dopo l’aggiornamento all’ultima versione dell’applicazione sto riscontrando anche io il tuo stesso problema. Probabilmente hanno disabilitato momentaneamente questa funzione per apportare degli aggiornamenti. Terrò monitorata la situazione.

      1. Giacomo

        Ciao Stefano,
        da tempo cercavo una App semplice e intuitiva per l’escursionismo e l’ho trovata in Mapy.cz, la tua recensione mi ha aiutato nel comprendere subito i passaggi chiave, grazie!
        La uso importando i file .gpx fatti con altro programma (Garmin Base Camp) e quando i gpx vengono trasferiti su Mapy hanno sempre il colore rosso che è lo stesso dei sentieri CAI (e questo genera un po’ di confusione)
        Ti chiedo se esiste una funzione per cambiare colore ai file gpx
        grazie
        Giacomo

        1. stefanopoma97

          Ciao Giacomo,
          anche a me da un po’ fastidio il colore rosso, ma per ora temo proprio che non ci sia nessun modo per poterlo cambiare

  8. Gianfranco

    Ciao Stefano,
    innanzitutto grazie per la completa recensione che mi ha fatto conoscere Mapy CZ, a riguardo vorrei chiederti un consiglio: dopo averla scaricata ho tentato di logarmi in modo da poterla sfruttare appieno anche off line, però una volta che tento di fare il riconoscimento richiesto tramite l’invio di un SMS al numero da loro fornitomi (+420720013134) con il testo SEZNAM il messaggio mi viene bloccato con la dicitura “impossibile inviare il messaggio”. Questo mi impedisce di fatto di poter creare un account.
    Hai qualche suggerimento?
    Grazie molte, Gianfranco

  9. Guido

    Ho letto diversi messaggi in cui si parla di impossibilità di registrazione su mapy.cz. Io ci sono riuscito finalmente oggi.
    Innanzitutto bisogna avere un po’ di credito sul telefono, a me è costato 7 centesimi, l’sms che viene invitato da loro è a proprio carico.
    Il proprio numero di telefono deve riportare +39 seguito dal proprio n.
    Spero possiate riuscire a risolvere il problema.
    Saluti a tutti.

  10. Riccardo

    Salve, capita anche a voi che se importate una traccia caricando un file gpx essa venga visualizzata correttamente nella mappa in modalità 2D, ed invece sparisca quando si passa alla modalità 3D?

  11. Gigi

    Ciao

    Grazie per la perfette info, ottima recensione,
    Ho appena iniziato ad usare Mapy, un problema che trovo è che quando importo una traccia gpx, questa mi viene caricata in rosso su mapy nel mio smart.
    In rosso sono però anche tutti i sentieri sulla mappa, come fare a differenziare mia traccia caricata dai sentieri già sulla mappa.
    Non è possibile modificare colore mappa importata sullo smart
    Grazie
    gigi

    1. stefanopoma97

      Ciao,
      purtroppo al momento non è possibile modificare il colore della traccia importata. Effettivamente vederla rossa con i sentieri in rosso non è proprio comodissimo. Nonostante ciò la traccia importata è un po’ più spessa del tracciato dei sentieri, personalmente noto comunque la differenza e non mi da troppo fastidio